Sputnik – Terrore dallo spazio di Egor Abramenko, nuovo horror in home video

Scopri con noi il nuovo horror fantascientifico prodotto e distribuito dalla Midnight . Trama, cast, trailer




Sputnik terrore dallo spazio

Sputnik – Terrore dallo spazio di Egor Abramenko, nuovo horror in home video prodotto e distribuito da Midnight Factory. Il film è disponibile in Dvd e Blu-ray.

Anche il mese di dicembre si aprirà nel segno dell’horror in casa Midnight Factory. Più precisamente la casa di produzione e distribuzione ha annunciato l’uscita in home video, dvd e blu ray, di un nuovo horror fantascientifico. Stiamo parlando di Sputink – Terrore dallo spazio. La pellicola è del 2020. Diretta dal visionario Egor Abramenko e prodotta e distribuita dall’etichetta dedicata all’horror della Koch Media.

Il nuovo horror fantascientifico targato Midnight Factory è stato presentato al Tribeca Film Festival; Sitges International Fantastic Film Festival; Trieste Science+Fiction Festival e al Fantasia Filmfest.

Oleg Malovichko e Andrey Zolotarev hanno scritto il film, mentre gli attori protagonisti sono Fyodor Bondarchuk, Murad Osmann, Vyacheslav Murugov.

Il film è disponibile in Dvd e Blu-ray.

SPUTNIK – TERRORE DALLO SPAZIO: LA SINOSSI

Nel 1983, all’apice della Guerra Fredda, il volo di rientro di una missione spaziale sovietica finisce in modo tragico, con la morte di uno dei due cosmonauti. Il sopravvissuto, Konstantin (Pyotr Fydorov), appare però fin da subito disturbato. Viene rinchiuso in una base segreta per accertamenti e per essere seguito dalla psichiatra Tatyana Klimova (Oksana Akinsina). La dottoressa verrà messa al corrente di una sconvolgente verità: dentro il corpo di Kostantin si nasconde un parassita alieno di eccezionale forza e ferocia. Questo parassita ogni notte si libera per alcune ore. Tatyana comincerà una terribile odissea che la metterà di fronte ad una sconvolgente realtà; l’alieno non è forse il mostro più terribile nella base…

 

 



Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments