Scirocco di Fabrizio Lombardi

Scopri tutto sul nuovo romanzo thriller-noir della casa editrice Cut-Up Edizioni




Scirocco di Fabrizio Lombardi

Scirocco di Fabrizio Lombardi è il nuovo thriller-noir edito dalla spezzina Cut-Up Publishing.

Cut-Up Edizioni continua la sua grande e interessante produzione per questo 2021 dopo un sofferto (per tutti) 2020.

La casa editrice spezzina torna prepotentemente alla ribalta con un nuovo thriller a firma dell’esordiente Fabrizio Lombardi. Titolo del romanzo è Scirocco. Secondo quanto diffuso dall’editore, ci troveremo dinanzi un thriller adrenalinico con forti tratti noir.

Scirocco di Fabrizio Lombardi - copertina

SCIROCCO DI FABRIZIO LOMBARDI: LA SINOSSI

Il romanzo inizia come il più classico dei gialli, con il ritrovamento del cadavere di una guardia giurata di un centro commerciale costruito nell’area adiacente all’ex raffineria; non è il primo dei morti sospetti, ma è il primo a configurarsi come un vero e proprio omicidio. A investigare sul fatto è chiamato il commissario Davico, da poco arrivato in città. Siamo in un autunno caldo, segnato dallo scirocco che soffia sul golfo. L’indagine procede lenta, emerge – occultata nella casa della vittima – una mappa dell’area da bonificare con indicazione tanto precise quanto incomprensibili. Mentre Davico e la sua squadra cercano di comprendere il segreto che si nasconde in un’area industriale dismessa, i giochi si complicano e vediamo emergere un sottobosco criminale che lega un ingegnere apparentemente irreprensibile agli scenari più oscuri della criminalità transnazionale.

“Scirocco” è un romanzo che sa unire perfettamente gli elementi di fiction alla cruda realtà di cronaca. Le scelte affrettate, i non detti, i punti oscuri legati alla storia dell’ex raffineria Ip si sposano con la suspance e la tensione di un thriller mozzafiato che terrà i lettori inchiodati dalla prima all’ultima pagina.

L’AUTORE

Fabrizio Lombardi, lunigianese di nascita ma spezzino di adozione, è un operatore culturale con molti anni di attività alle sue spalle. Al suo primo romanzo, ha voluto giocare con gli stereotipi del genere per restituire uno sguardo inedito; finzionale, ma profondamente realistico, sulla e sui suoi segreti città.



guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments