Un luminoso Natale di Andrea Cerasi, racconto horror

Speciale di Natale della rubrica La Domenica Horror con il racconto vincitore del contest Un Natale Horror 2020




Un luminoso Natale di Andrea Cerasi

Un luminoso Natale di Andrea Cerasi è il racconto vincitore del contest Un Natale Horror 2020.

La redazione di LetteraturaHorror.it ha scelto il racconto horror tra gli oltre 350 pervenuti in redazione. Un Natale Horror 2020 è stato il contest letterario più seguito di sempre nei nostri 8 anni di storia. Un record e un piacere incredibile che ci spinge a continuare su questa strada, sperando di vedervi sempre più numerosi, sempre più attivi e presenti.

Come sempre è possibile leggere un’anteprima del racconto e, poi, scaricarlo in formato pdf a titolo totalmente gratuito.

Un luminoso Natale di Andrea Cerasi è inserito all’interno della raccolta di racconti Un Natale Horror 2020 comprendente i migliori 139 racconti presentati al contest.

Cover del racconto è a firma della bravissima Lidia Napoli che si è aggiudicata il contest delle votazioni sulla nostra pagina Facebook. Complimenti a lei e a tutti i partecipanti.

Che altro dire? Buon Natale

 

UN LUMINOSO NATALE DI ANDREA CERASI

 

L’albero venne strappato dal suo territorio e allontanato dai suoi compagni per essere trapiantato nella piazza centrale della città. Dalla quieta e selvaggia montagna venne conficcato nel misero terreno di una aiuola di Piazza Venezia, in mezzo a cemento e smog, tra antichi ruderi e bellezze contemporanee. I suoi folti e forti rami ben presto si arresero al fato, perdendo gioia e colore nel giro di pochi giorni, facendolo apparire vecchio e stanco. In fin di vita.
La gente di passaggio lo prendeva in giro, spelacchiato com’era, i rami afflosciati in segno di resa e gli aghi che ogni minuto si lanciavano in una parabola discendente, spegnendosi a terra come piccole comete morenti.
Dalla stampa fu battezzato Spelacchio, nome che lo rendeva ancora più depresso.
«Guarda, ecco Spelacchio! Come è brutto» esclamavano tutti, ridendo delle sue povere condizioni. SCARICA IL PDF E CONTINUA A LEGGERE IL RACCONTO (1235 download)

 



guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments