Tre minuti di orrore di Alessandro Balestra

Scopri il nuovo ebook horror autopubblicato dal fondatore del portale Scheletri.com.




Tre minuti di orrore

Tre minuti di orrore di Alessandro Balestra è il nuovo ebook horror con brevissimi racconti autopubblicato dall’autore. L’antologia è acquistabile esclusivamente in formato ebook su Amazon

Alessandro Balestra è un nome noto all’interno della cerchia degli appassionati e amanti dell’horror italiano in quanto fondatore e curatore da oltre 20 anni del portale Scheletri.com. Ebbene Balestra ha deciso di lanciarsi anche nel mondo della scrittura presentando il suo primo ebook, ovviamente horror.

Titolo dell’ebook è Tre minuti di orrore e raccoglie in 14 pagine alcuni brevissimi e velocissimi racconto horror contaminati dal cinema e dalla cultura di genere.

A impreziosire la pubblicazione anche la prefazione di uno degli autori indipendenti italiani dell’orrore e del fantastico più amati come Claudio Vergnani.

L’antologia è disponibile esclusivamente in formato ebook ed esclusivamente sull’e-store più grande del mondo, ovviamente Amazon al costo di un caffè: 0,89€; anzi meno di un caffè.

In calce alla news anche la cover completa e il trailer dell’ebook.

TRE MINUTI DI ORRORE: DALLA PREFAZIONE DI CLAUDIO VERGNANI

In una società che ha sempre più fretta e che consuma ogni cosa di corsa; dove durante il giorno la sola idea di mettersi a leggere un romanzo appare non solo irrealistica ma forse addirittura peccaminosa, Ai più, Balestra propone un “horror fast food”: dieci minuti di allucinazione, brivido e delirio tra un panino e il caffè; una brevissima parentesi visionaria nella quale immergersi nei frugali intervalli che ci sono concessi tra una corsa e l’altra.

ALCUNI COMMENTI DEI LETTORI

“Ho piacevolmente ritrovato accenni a quell’orrore cosmico lovecraftiano che mi piace tanto”

“Una cosa è certa: Alessandro Balestra sa creare suspense! In tutti e tre i brevi racconti c’è un brivido serpeggiante”

“Ho letto molto di più di tre racconti brevi. Menzione speciale per ‘Il faro’, un piccolo gioiello di ansia impalpabile”

 



guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments