Recensione Film – Il giorno del Signore di Santiago Alvarado su Netflix




Il Giorno del Signore” di Santiago Alvarado è il nuovo film horror Netflix recensito oggi da LetteraturaHorror.it. Per leggere sinossi e maggiori informazioni clicca qui
Con il nuovo DPCM del 24 ottobre 2020 il governo ha chiuso (inspiegabilmente) cinema e teatri e, quindi, per saziare la nostra fame di horror è venuta incontro Netflix con un gran numero di film dell’orrore propositi nelle ultime settimane.
Oggi vi parliamo del horror ispano-messicano Il Giorno del Signore scritto e diretto dallo spagnolo Santiago Alvarado Ilarri.

SINOSSI – Il Giorno del Signore è un horror che basa la sua storia sull’esorcismo di una ragazza posseduta dal demonio. Ad accorgersi della possessione è il padre dell’adolescente che, preoccupato, la accompagna da un ex compagno di galera, sorpresa sorpresa, un prete ormai smonacato. Mendez, questo il nome dell’esorcista interpretato dallo spagnolo Juli Fabregas, non ci va molto per il sottile con il demonio ed è pronto a tutto per adempiere al suo compito.

RECENSIONE – La pellicola risulta godibile per gli amanti dell’horror di ogni latitudine, la storia non ha niente di nuovo né originale, ma alcune trovate sia nella costruzione dei personaggi, sia nello svolgimento della trama risultano interessanti.
Un brutto neo da noi ravvisato è un’eccessiva teatralità in alcuni frangenti da parte degli attori, un andare spesso sopra le righe che è tipica della cinematografia, soprattutto televisiva, latinoamericana. In questa pellicola, però, la cosa non aiuta e toglie molta tensione e pathos che il regista prova a costruire con alti e bassi, il ché, essendo un horror, non è poca cosa.
Peccato perché l’idea di base non è malvagia, ma viene rovinata nello sviluppo.
Da rivedere anche molti testi e battute che sfociano nel ridicolo e, come detto sopra, annientano il pathos creato con una certa fatica.
Interessante, invece, come avviene il primo contatto tra il demonio e Menendez.

CONCLUSIONI – In definitiva Il giorno del Signore di Santiago Alvarado Ilarri è da vedere? Nì, ma se siete amanti del cinema horror e volete testare un prodotto marcatamente latinoamericano fatevi avanti potrete trascorrere un po’ di tempo in piacevole compagnia tra risate e, poca, tensione, ma la violenza non manca. Ricordiamo che il film è vietato ai minori di 14 anni per alcune scene esplicite e altre molto dure.



Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments