Il Signor Diavolo di Pupi Avati

Scopri con noi il ritorno all'horror del grande regista emiliano. Scopri trama, cast e trailer. Il film è disponibile dal 22 febbraio su Netflix




Il Signor Diavolo - Scena del film

“Il Signor Diavolo” di Pupi Avati è il nuovo film horror distribuito da 01 Distribution. Se vuoi saperne di più leggi anche la nostra recensione

Dopo 12 anni da quel controverso (e non apprezzato) film Il Nascondiglio, Pupi Avati torna mondo dell’horror con un inquietante (almeno vedendo poster, trailer e leggendo la sinossi) lungometraggio dal titolo Il Signor Diavolo, che si preannuncia un interessantissimo horror tutto italiano. Il lungometraggio è la trasposizione cinematografica del romanzo omonimo dello stesso Pupi Avati edito nel 2018 con Guanda.

Il Signor Diavolo di Pupi Avati arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 22 agosto distribuito da 01 Distribution.

IL SIGNOR DIAVOLO SU NETFLIX

Un piccolo aggiornamento. Dal 22 febbraio 2021, a quasi 2 anni dalla sua uscita, il film sarà disponibile in streaming sulla web tv più celebre al mondo, Netflix.

Il Signor Diavolo - locandina

IL CAST

Il cast è composto da Alessandro Haber, Andrea Roncato, Lorenzo Salvatori, Gianni Cavina, Ariel Serra, Cesare Cremonini, Filippo Franchini, Lino Capolicchio, Gabriele Lo Giudice, Massimo Bonetti, Ludovica Pedetta.

PRODUZIONE

Il soggetto e la sceneggiatura è nata tutta in famiglia Avati, il film è stato scritto infatti da Pupi, Antonio e Tommaso Avati.
Motivo in più per vedere il film sono il montaggio di Ivan Zuccon e gli effetti speciali a opera di Sergio Stivaletti Just Eleven.

IL SIGNOR DIAVOLO: LA SINOSSI

Autunno 1952. Nel nord est è in corso l’istruttoria di un processo sull’omicidio di un adolescente, considerato dalla fantasia popolare indemoniato. Furio Momentè, ispettore del Ministero, parte per Venezia leggendo i verbali degli interrogatori. Carlo, l’omicida, è un quattordicenne che ha per amico Paolino. La loro vita è serena fino all’arrivo di Emilio, un essere deforme figlio unico di una possidente terriera che avrebbe sbranato a morsi la sorellina. Paolino, per farsi bello, lo umilia pubblicamente suscitando la sua ira: Emilio, furioso, mette in mostra una dentatura da fiera. Durante la cerimonia delle Prime Comunioni, Paolino nel momento di ricevere l’ostia, viene spintonato da Emilio. La particola cade al suolo costringendo Paolino a pestarla. Di qui l’inizio di una serie di eventi sconvolgenti.

 



Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments