Eleonor di Silvia Vercesi – La Domenica Horror

Nuovo racconto horror per la nostra rubrica settimanale. Scarica e leggi il racconto gratuito e inviaci il tuo




Eleonor di Silvia Vercesi - Racconto horror

Eleonor di Silvia Vercesi è il nuovo racconto breve dell’orrore per la rubrica La Domenica Horror. Sarà possibile leggerne un estratto qui sotto, poi, scaricarlo gratuitamente in formato pdf.

Se vuoi pubblicare anche tu un racconto nella nostra speciale rubrica La Domenica Horror scrivici alla mail redazione@letteraturahorror.it proponendoci il tuo elaborato corredato da un’immagine. Oggetto della mail dovrà essere “La Domenica Horror”. Ogni domenica verrà pubblicata storia diversa!

ELEONOR DI SILVIA VERCESI

Samuel era un modesto contadino, non aveva grandi possedimenti, ma il suo campicello permetteva a lui e alla sua famiglia di vivere in maniera decorosa. La giovane moglie Maria dava una mano e anche la piccola Eleonor, la loro bambina, per quel che le consentivano i suoi sei anni, cercava di aiutare mamma e papà.

In realtà però lo piccina, non era veramente figlia loro. Samuel e Maria non riuscivano ad avere figli, così un giorno l’uomo, era tornato a casa con un fagotto urlante, raccontando alla moglie di come le suore glielo avessero affidato.

Ma le cose non erano andate proprio così. Eleonor era in realtà figlia di Elvira, una giovane che era stata accusata di stregoneria. Molto probabilmente solo una donna che aveva sbagliato epoca in cui nascere. Elvira era una esperta guaritrice e profonda conoscitrice della natura e dei suoi segreti, ma soprattutto era bella, libera ed emancipata, tutte cose che davano profondamente fastidio ai benpensanti del paese.

Così un “bel” giorno, Elvira era stata cattura, processata e messa al rogo. Samuel era riuscito a sottrarre la piccola che la giovane donna aveva con sé e a nasconderla, presso un convento di suore (sì, le suore ad un certo punto della storia c’erano in effetti), finché le acque non si erano calmate e tutti si erano ormai dimenticati di quella bambina che per tutti era sì figlia di Elvira, ma certamente anche di qualche demone. SCARICA IL PDF DEL RACCONTO



Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments