Concorsi – Vincitori Premio Kipple 2014 e pubblicazioni




Premio Kipple 2014 ex aequo a “Black Blade” di Marco Milani e “Lithica” di Alessio Brugnoli, verranno pubblicati con Kipple Officina Libraria
Il Premio Kipple 2014 ha visto primeggiare su tutti due romanzi che, così, si portano a casa ex aequo il premio, stiamo parlando di Black Blade di Marco Milani e Lithica di Alessio Brugnoli che sono già disponibili in ebook e saranno disponibili in cartaceo per la collana Avatar.
MOTIVAZIONE – Brugnoli e Milani ci mostrano tutto il loro amore per il Fantastico e le moderne contaminazioni, attraverso l’arco del genere per scorrere dall’Horror alla Fantascienza e giungere al Weird, senza dimenticare lo Steampunk, la Storia, l’amore per le conoscenze culturali, cultuali e trascendentali. Le suggestive copertine sono a cura dell’artista Ksenja Laginja.

TRAME – Black Blade di Marco Milani: Nella placida e mai chiara Pianura Padana, in un basso futuro dove le carte sono state rimescolate dal crollo economico mondiale – a tal punto da risultare sempre le stesse – alcune indagini su strani e cruenti omicidi prendono la via dell’occulto. Chi è l’essere che, modellandosi sulla realtà e trasformandosi continuamente, riesce a influenzare le mosse degli uomini per soddisfare le sue necessità?
La lotta contro l’anomalo, il Male, l’Oscuro è il tema sviluppato da Marco Milani per il suo Black Blade, mirabile esempio di sottile ironia sulla via dell’occulto intesa come necessità vitale, nel fantastico viaggio alla ricerca della nostra natura che potenzialmente può salvarci dall’abisso.
Lithica di Alessio Brugnoli: Il viaggio del principe Andrea Conti e del suo valletto Beppe, sudditi del Papa nella Roma steampunk di inizio ‘900, si svolge su un dirigibile del famiglia Conti con destinazione geografica le Americhe. Un guasto, scoperto con risvolti picareschi, costringe i due a fare scalo sull’isola di Minorca dove, tra evocazioni occulte e riti del Necronomicon, si trovano a fare i conti con qualcosa di notevolmente più grande di loro, in cui la politica inglese – colonizzatrice dell’isola – nulla può contro le fitte trame dell’oscuro evocato dai Giganti di biblica memoria.
Sullo sfondo l’economia a vapore, che muove la vita su Minorca, si modella attorno alle forme infernali e oscure e dei personaggi tipici dell’isola minorchina, mostrando risvolti folkloristici e citazioni di un mondo culturale impensabile e affascinante. Il nuovo capolavoro di Alessio Brugnoli mostra tutto il suo splendore in un nuovo episodio della saga steampunk romana, nell’imprescindibile mondo ucronico dove l’energia vittoriana del vapore regola il governo di un Papa che non è mai stato spodestato dal Regno d’Italia, in cui personaggi come Alan Turing e Aleister Crowley si muovono assurdi e credibili sotto le trame del reale.
GLI AUTORI – Marco Milani, scrittore ed e-writer – principalmente di SciFi, Fantastic e Horror – è tra i fondatori della rivista NeXT e del movimento Connettivista. Fino al 2013 editore e curatore con EDS e webmaster di DOMIST – Letteratura e Pace, nel cui ambito ha collaborato con varie associazioni, editori, e-zines e siti.
Alessio Brugnoli, è curatore d’arte, scrittore, blogger, articolista, laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni, nonché autore di romanzi le cui trame s’intrecciano con la Storia, la Cultura, la Filosofia e lo studio delle scienze ortodosse e non. Vive a Roma, immerso nel Passato e nel Futuro della città, senza dimenticarne il Presente.



Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments