Halloween all'Italiana 2017 - Cartaceo  

   

Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Rubriche

Letteratura Horror propone la sezione "Rubriche" dove i protagonisti della letteratura e dell'horror potranno scrivere le loro idee, i loro pensieri curando una rubrica personale.
Ecco le nostre rubriche e le firme eccellenti:

Rubrica - "Libreria d'annata": “Horror Story 1” a cura di J. N. Williamson

Dettagli

“Horror Story 1” a cura di J. N. Williamson (Garden Editoriale, 1988) è il nuovo libro analizzato dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Siamo attorno alla metà del 1988, e fra le centinaia di riviste e libercoli esposti nelle edicole spunta una copertina che non manca di attirare l'attenzione dell'avido cacciatore di horror: i tre volti poco rassicuranti di mister Hyde, di Dracula e del mostro di Frankenstein, fusi l'uno nell'altro, promettono contenuti che non possono essere ignorati; e nonostante l'aspetto non proprio curatissimo dell'edizione possa instillare il sospetto di un prodotto dozzinale, si tratta in realtà di una vera bomba.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - “Il sangue e la rosa” a cura di Claudio De Nardi

Dettagli

“Il sangue e la rosa” a cura di Claudio De Nardi (Reverdito Editore, 1988) è il nuovo libro analizzato dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Interamente dedicata ai vampiri, questa bella antologia curata nel 1988 dal compianto Domenico De Nardi (1950-2010) per Reverdito Editore prende in prestito il titolo, naturalmente, all’omonimo film vampiresco diretto da Roger Vadim nel 1960, mentre in copertina possiamo ammirare un maestoso e sinistro conte Dracula visto dal grandissimo illustratore Frank Frazetta (stranamente non accreditato all’interno del volume).

Approfondimento - "Lucedio e il Diavolo"

Dettagli

"Lucedio e il Diavolo". Quest'oggi vi presentiamo uno dei più terrificanti del mondo: il Principato di Lucedio. A firma di Amanda Pitto autrice del romanzo "Il Testimone del Diavolo"
Ci sono luoghi oscuri e affascinanti in Italia, che attirano studiosi e curiosi come calamite. Sono posti maledetti, con leggende,misteri e soprattutto segreti celati, da cui si potrebbero trarre innumerevoli spunti per romanzi da brivido. Eppure, quello che sto per citarvi, non è mai stato preso in considerazione da nessun autore. Mi riferisco al Principato di Lucedio, ubicato in Piemonte.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - "Horroriana" a cura di Gianni Montanari

Dettagli

“Horroriana – 24 storie di paura” di Gianni Montanari (Mondadori, 1979) è il nuovo libro analizzato dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Un mostruoso, gigantesco rettile dalle troppe teste intento a inghiottire alcuni malcapitati: è l’incubo uscito dai pennelli stregati di Karel Thole che campeggia sulla copertina della splendida antologia Horroriana, curata per Mondadori nel 1979 dall’espertissimo Gianni Montanari; tutti autori angloamericani (con le sole eccezioni di un francese e un tedesco), radunati in rappresentanza di ben sette decenni di horror letterario: dal 1906, con H.H.Ewers, al 1977, con Stephen King.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - "Lo sguardo che uccide" di John Burke

Dettagli

"Lo sguardo che uccide" di John Burke è il libro analizzato oggi da Nicola Lombardi nella sua rubrica esclusiva per LetteraturaHorror.it "Libreria d'annata".
La novelization, ovvero: quando il film si trasforma in libro.
Quinto volume della gloriosa collana I Libri della Paura – pubblicata da Siad Edizioni dal 1978 al 1980, per un totale di 15 titoli curati da Giuseppe Lippi e Vittorio CurtoniLo sguardo che uccide è una raccolta di ben quattro novelizations scritte dal romanziere John Burke, ricavate da altrettanti film della mitica casa di produzione inglese Hammer.

   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più