Halloween all'Italiana 2017 - Cartaceo  

   

Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Rubriche

Letteratura Horror propone la sezione "Rubriche" dove i protagonisti della letteratura e dell'horror potranno scrivere le loro idee, i loro pensieri curando una rubrica personale.
Ecco le nostre rubriche e le firme eccellenti:

Rubrica - "Libreria d'Annata" - “Il meglio dei racconti dell'orrore” di Robert Bloch

Dettagli

“Il meglio dei racconti dell'orrore” di Robert Bloch (Mondadori 1990) è l'antologia horror analizzata dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Ci sono autori che non hanno bisogno di presentazione, e Robert Bloch è sicuramente tra questi. Con centinaia e centinaia di titoli al suo attivo - tra racconti, romanzi e sceneggiature - quello di raccogliere il meglio non è certo un progetto agevole, ma qualcuno ci ha provato; nel 1987 è uscita infatti negli USA la ciclopica antologia in tre volumi The Selected Stories of Robert Bloch, che nel 1990 è approdata (parzialmente) sui nostri lidi nelle vesti di un massiccio Oscar Mondadori, decimo numero della collana Horror. Questo volume, IL MEGLIO DEI RACCONTI DELL’ORRORE, raccoglie ben 42 titoli, coprendo un arco temporale che va dal 1939 (Figurine dell’orrore, comparso su Weird Tales) al 1986 (Quell’antica magia nera).

Rubrica - Manga Weird: "Fraction" di Shintaro Kago

Dettagli
"Fraction" di Shintaro Kago è il manga a cui è dedicato la terza puntata della rubrica "Managa Weird" a cura di Davide Tarquini
“Non userò quindi le parole squaw (pronuncia: squech), o tomawacchete (pron: toomoohowhtch), o tepee (pron: roberto), per indicare la papera, l’impropero di guerra o la tenda, ma anitra, accidenti, tenda, di modo che anche i misteri di questo west (che è un punto siddetto cardinale: i punti cardinali americani sono quattro invece che sei: west – owest – south – souprh), entreranno nelle vostre zucche vuote. Certo qualcuna di voi si sorpreserà, di certe verità diciamo ribaltate, rispetto alla irrealtà di certi film. Ma a fare il west (il far west) sono stati veri uomini, veri bisonti, veri cactus. E non Gregory Peck.”
Da Piccola guida ragionata al (o del?) West, di Andrea Pazienza.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - “Il 2° libro dell'orrore” a cura di Francesco Franconeri

Dettagli

“Il 2° libro dell'orrore” a cura di Francesco Franconeri  (Mondadori 1978) è l'antologia horror analizzata dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Una mosca posata sopra la fotografia ingiallita dal tempo di un ragazzino, mentre una sagoma spettrale sta varcando una soglia: questa è la fantasia grafica di Karel Thole che campeggia sulla copertina de Il 2° libro dell'orrore, volume con cui nel 1978 la Mondadori dà un seguito a Horror (clicca e leggi l'analisi di Nicola Lombardi), uscito l’anno prima, sempre per la cura di Francesco Franconeri, nella collana Omnibus.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - “Morte per magia” a cura di Otto Penzler

Dettagli

“Morte per magia” a cura di Otto Penzler (Armenia, 1979) è l'antologia horror analizzata dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Crediamo di non esagerare se affermiamo che l’antologia Morte per magia - Tredici storie del mistero e del brivido (pubblicata in Italia da Armenia nel 1979) è una vera prelibatezza. La raccolta originale, curata da Otto Penzler, risale al 1976, e ha un titolo originale molto significativo: Whodunit? Houdini?, gioco di parole che unisce a un interrogativo (chi l’ha fatto?) una possibile risposta (il mago Houdini?). Abbiamo così già il programma dell’antologia, ovvero una collezione di racconti in cui le dinamiche di un crimine, per quanto all’apparenza impossibili, potrebbero essere alla portata di un cervellotico genio della magia o dell’illusionismo.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - “I mostri in soffitta” a cura di Gianni Montanari

Dettagli

“I mostri in soffitta” a cura di Gianni Montanari (La Tribuna, 1976) è la nuova antologia horror analizzata dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Non è certo una novità che collane per costituzione dedicate alla fantascienza ospitino di quando in quando titoli decisamente horror oriented. Urania ne è un esempio lampante, e anche un'altra collana storica come Galassia, colonna della casa editrice piacentina La Tribuna, non ha fatto eccezione. Risale al 1976 questo interessante I Mostri in Soffitta, costituito da una selezione di sette racconti tratti dalle antologie inglesi Beyond the Curtain of Dark e Supernatural.
Apre la piccola raccolta un maestro della ghost story americana, Henry James, che con La pigione dello spettro ci accompagna a conoscere i personaggi fantomatici e grotteschi che popolano il suo mondo letterario, tratteggiato come di consueto in punta di penna.

   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più