Supersconto del 50%  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Rubriche

Letteratura Horror propone la sezione "Rubriche" dove i protagonisti della letteratura e dell'horror potranno scrivere le loro idee, i loro pensieri curando una rubrica personale.
Ecco le nostre rubriche e le firme eccellenti:

Rubrica - "Letters from Miskatonic University" - “Alla fine della notte (perverted version)” di Stefano Fantelli

Dettagli
“Alla fine della notte (perverted version)” di Stefano Fantelli (EUS Edizioni, 2015)è il romanzo horror - splatterpunk analizzato nella prima puntata di “Letters from Miskatonic University”. Leggi trama e note sull'autore
Letters from Miskatonic University è la nuova rubrica che ha cadenza mensile verrà proposta da Giulia e Andrea, gestori e proprietari della Miskatonic University di Reggio Emilia, libreria specializzata in horror e fantastico.
Ogni mese, quindi, verrà analizzato un romanzo horror per lo più di autori italiano del presente.
In questa prima puntata Giulia e Andrea hanno analizzato Alla fine della notte (perverted version) di Stefano Fantelli riedito in formato allargato e più.... perverso nel 2015 da Eus Edizioni per la collana Spaghetti Horror.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - “Romanzi e racconti neri” a cura di Edmondo Aroldi

Dettagli
“Romanzi e racconti neri” a cura di Edmondo Aroldi (Sugar Editore 1962) è l'antologia horror analizzata dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Corposa e fascinosa antologia d’annata (1962) curata da Edmondo Aroldi per Sugar Editore, ROMANZI E RACCONTI NERI offre esattamente ciò che promette, se si eccettua il fatto che i romanzi cui si fa riferimento nel titolo sono presenti limitatamente a singoli capitoli o brani selezionati. Per farci un’idea dell’atmosfera che si respira in queste quasi seicento pagine, leggiamo un pomposo estratto dalla quarta di copertina: “Il romanzo nero cresce e si solidifica tra la fine del Settecento e il principio dell’Ottocento, e influenza, imponendo una speciale predilezione per temi orrorifici e terrifici, quasi due secoli di produzione letteraria, per un arco di tempo che precede l’epopea romantica per giungere fino ai nostri giorni [...] L’orrido soprannaturale, il fantastico favoloso, il terribile quotidiano, il delirio erotico, la metafisica onirica, le aberrazioni psicopatologiche, le perversioni sessuali, i riti satanici, le superstizioni vampiriche, la riesumazione di un repertorio di orrori nel clima di un leggendario Medioevo o all’insegna di un’atroce attività della Santa Inquisizione, sono gli ingredienti tipici del romanzo nero.
 

Rubrica - “Horror Notes #1: Guy De Maupassant, il grande pazzo l'autore e il suo racconto La mano” di Paolo Di Orazio

Dettagli

“Horror Notes #1: Guy De Maupassant, il grande pazzo l'autore e il suo racconto La mano” di Paolo Di Orazio su HorrorItaly.org
Quest'oggi vi segnaliamo il primo appuntamento con la nuova, interessante, rubrica curata dal grande scrittore horror-splatterpunk Paolo Di Orazio sul portale HorrorItaly.org, sito ufficiale della filiale italiana della Horror Writers Associations, la più antica e prestigiosa associazione di scrittori di genere.
La rubrica si intitola Horror Notes e ha come obiettivo la scoperta e riscoperta della cultura e della letteratura di genere.
Un appuntamento importante e imperdibile, quindi, per tutti gli amanti dell'horror, per gli aspiranti scrittori o semplicemente per chiunque voglia saperne qualcosa in più dell'orrore letterario.
La prima puntata si intitola Guy De Maupassant, il grande pazzo l'autore e il suo racconto "La mano" ovviamente dedicato al grande scrittore francese.

Rubrica - Horror, miti e leggende: "Luna, dolce luna..."

Dettagli

“Luna, dolce luna...” di Diana Jennifer Labate è la prima leggenda metropolitana sopranaturale della nuova rubrica "Horror, miti e leggende”. Se vuoi contribuire anche tu alla rubrica inviaci la tua storia a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Reggio Calabria, Agosto 1987
E' una serata calda e la brezza salmastra proveniente dal mare accarezza i capelli di un uomo e suo figlio. I due si ritirano da una lunga e faticosa giornata di pesca. Benché stanchi, essi sono comunque soddisfatti perché il mare è generoso ed ha regalato loro bel bottino di pesci pregiati che hanno venduto al ristorante più rinomato della città, ricavandone un discreto guadagno. L'uomo osserva il cielo nero rischiarato da una luna immensa, talmente luminosa da illuminare le strade completamente deserte che costeggiano le spiagge prima di inerpicarsi lungo dei dolci pendii sui quali crescono cespugli di ginestrone ed enormi siepi di fichi d'india.

Rubrica - "Libreria d'Annata" - “Il meglio dei racconti dell'orrore” di Robert Bloch

Dettagli

“Il meglio dei racconti dell'orrore” di Robert Bloch (Mondadori 1990) è l'antologia horror analizzata dallo scrittore Nicola Lombardi per la rubrica “Libreria d'annata
Ci sono autori che non hanno bisogno di presentazione, e Robert Bloch è sicuramente tra questi. Con centinaia e centinaia di titoli al suo attivo - tra racconti, romanzi e sceneggiature - quello di raccogliere il meglio non è certo un progetto agevole, ma qualcuno ci ha provato; nel 1987 è uscita infatti negli USA la ciclopica antologia in tre volumi The Selected Stories of Robert Bloch, che nel 1990 è approdata (parzialmente) sui nostri lidi nelle vesti di un massiccio Oscar Mondadori, decimo numero della collana Horror. Questo volume, IL MEGLIO DEI RACCONTI DELL’ORRORE, raccoglie ben 42 titoli, coprendo un arco temporale che va dal 1939 (Figurine dell’orrore, comparso su Weird Tales) al 1986 (Quell’antica magia nera).

   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più