Supersconto del 50%  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensioni - "Diario di un sopravvissuto agli zombie: "La clessidra infranta" di J.L. Bourne

Dettagli

Letteratura Horror ha recensito per voi "La clessidra infranta", terzo e ultimo capitolo della saga di J. L. Bourne “Diario di un sopravvissuto agli zombie” edito da Multiplayer.it Edizioni
Dopo aver recensito i primi due capitoli della saga scritta da di J. L. Bourne (Diario di un sopravvissuto agli zombie e Oltre l'esilio clicca sui titoli e leggi le recensioni) non potevamo esimerci dal recensire anche il terzo e ultimo libro: La clessidra infranta.

RECENSIONE - La clessidra infranta esce totalmente dagli schemi dei primi due libri di Bourne, cambiando totalmente stile e metodo narrativo, abbandonando lo stile diaristico che ne aveva contraddistinto i primi due capitoli.
Sebbene la narrazione si conserva comunque ottimale e la trama interessante e vivace, però il cambiamento di stile riporta il lavoro di Bourne un po' troppo negli schemi visti e rivisti del genere zombie. La vera innovazione della storia era proprio la tecnica di racconto utilizzato che dava quella marcia in più a tutta la storia che, ripetiamo, rimane piacevole e appassionante soprattutto per gli amanti del genere, ma non solo.
La clessidra infranta, d'altro canto, è chiaramente ed evidentemente un'opera più matura per lo scrittore-militare statunitense che caratterizza al meglio tutti i personaggi – soprattutto quelli minori incontrati nei primi due capitoli –. La caratterizzazione dei personaggi minori, però, è anche uno di punti deboli del romanzo poiché Bourne si dilunga spesso troppo su storie che poco danno e poco tolgono al plot centrale che, in questo andirvieni, perde un po' di suspance lasciando il lettore per troppo tempo senza “soluzione”.
BREAK OUT E STILE INNOVATIVO - Da elogiare pienamente, invece, a nostro avviso, è il volto nuovo che lo scrittore americano da alle (solite) cause di breakout zombie – volto diverso che si era intuito anche in Oltre l'esilio (il secondo capitolo) – che si avvicina di più a una spy-story fantascientifica.
Nel complesso, comunque, il romanzo si fa leggere e, soprattutto per chi ha già letto i primi due capitoli, imperdibile va comunque a completare una serie che può essere tranquillamente definita innovativa nel panorama zombie avendo aperto un vero e proprio filone tutto nuovo e già seguito da numerosi scrittori in tutto il globo.
GRAZIE MULTIPLAYER.IT - Vorremmo concludere questa recensione con i più vivi complimenti alla casa editrice che ha permesso alla trilogia Diario di un sopravvissuto agli zombie di arrivare in Italia, la Multiplayer.it Edizioni, etichetta da sempre molto 'vicina' e attratta dal mondo zombie che ha scoperto e sdoganato anche in Italia nel giro di soli 6 mesi il fenomeno J. L. Bourne. Complimenti a loro per l'ottimo lavoro effettuato – basti vedere il 'confezionamento' dei libri sempre in paperback – sia di produzione che di traduzione e diffusione della saga.
VALUTAZIONE - Interessante (3 stelle - 5 alla saga!)


SCHEDA DEL LIBRO

Titolo: Diario di un sopravvissuto agli zombie: La clessidra infranta
Autore: J. L. Bourne
Editore: Multiplayer.it Edizioni
Data di Uscita: 10 giugno 2013
Prezzo: 14,90€


LEGGI ANCHE:
Recensioni - "Diario di un sopravvissuto agli zombie: Oltre l'esilio" di J.L. Bourne
Recensioni - "Diario di un sopravvissuto agli zombie" di J.L.Bourne
Prossima Uscita - "Oltre l'esilio" di J.L. Bourne
Nuove Uscite - "Diario di un sopravvissuto agli zombie: Oltre l'esilio" di J. L. Bourne"Diario di un sopravvissuto agli zombie" di J.L. Bourne oggi è anche un eBook

Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più