Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensioni - "Diario di un sopravvissuto agli zombie: Oltre l'esilio" di J.L. Bourne

Dettagli

Quest'oggi per voi abbiamo recensito “Oltre l'esilio” (Multiplayer.it Edizioni), il secondo capitolo della saga "Diario di un sopravvissuto agli zombie", creata e scritta dall'autore americano J.L. Bourne.
Dopo l'ottimo successo di pubblico e di critica ricevuto dal primo libro Diario di un sopravvissuto agli zombie (clicca e vai alla recensione), la Multiplayer.it Edizioni ha pubblicato in Italia anche il secondo capitolo della trilogia scritta dal militare della Marina USA J. L. Bourne. Il libro, sempre sotto forma di diario, si chiama Oltre l'esilio, un titolo davvero ben calzante e rispondente allo sviluppo della storia.
Oltre l'esilio, però, rispetto al primo romanzo, seppur mantenendo una certa linearità e corrispondenza con il precedente, è molto differente e, da lettori appassionati del mondo zombie e dell'horror in generale, la cosa non può che farci piacere.

Bourne è riuscito non solo a inventare una nuova tipologia di romanzo del terrore, già presa a esempio da tanti altri scrittori di tutto il globo, ma l'ha sviluppata ed evoluta. Se il primo romanzo è stato improntato maggiormente sullo sviluppo della psicologia dei personaggi e sulla presentazione dell'istinto di sopravvivenza e della socialità umana mantenendo, però, poco viva l'empatia tra i protagonisti e i lettori, in Oltre l'esilio, fermo restando l'interesse forse addirittura accresciuto per la psicologia umana, notiamo una maggior attenzione all'azione, un'azione che pone, nuovamente l'anonimo protagonista (rimarrà anonimo anche in questo caso, chiamato solo "Killroy", un appellativo con cui venivano chiamati gli americani durante la Seconda Guerra Mondiale) chiamato, nella seconda parte del libro, a difendersi non solo dall'orda di morti viventi, ma anche da un nemico ben più subdolo e cattivo, non diciamo altro al riguardo per non spolierare oltre.
Ancora una volta Bourne ci ripropone un'attenzione che potremmo definite estrema sulle attrezzature e tattiche militari (e chi può conoscerle meglio di lui vista la lunga carriera in missione nel Medio Oriente) e non a disposizione dei pochi sopravvissuti che sono chiamati all'impresa più ardua di tutte, ovvero sopravvivere e superare le “aspettative di un'ora di vita” (per citare il testo) nella fase post apocalittica.
In sintesi, Oltre l'esilio migliora e completa il primo libro e pone le basi, con un interessante ed esplicativo finale, per l'uscita de La clessidra infranta, terzo e ultimo capitolo di questa avvincente saga. Ovviamente non vediamo l'ora di leggerlo!
SINOSSI - Negli Stati Uniti e nel resto del pianeta eserciti di non morti si sono levati, non esiste alcun rifugio sicuro dai cadaveri malati affamati di carne umana. Tuttavia, al centro di una zona desolata del Texas, un piccolo gruppo di sopravvissuti cerca di contrastare le migliaia di creature che li stanno accerchiando da ogni parte. Giorno dopo giorno, il diario di un sopravvissuto - un uomo rimasto imprigionato in un cataclisma planetario – ci racconta la sua disperazione e la sua volontà di sopravvivere: unirà le sue forze a quelle di un gruppetto di profughi per combattere i molti nemici senz’anima ... Ma nel mondo dei non morti, basta davvero sopravvivere?
VALUTAZIONE - Ottimo (5 stelle)

SCHEDA DEL LIBRO

Titolo: Diario di un sopravvissuto agli zombie: Oltre l'esilio
Titolo originale: Day by Day Armageddon: Beyond Exile
Autore: J. L. Bourne
Traduzione: Francesca Pongiglione
Editore: Multiplayer.it Edizioni
Data di Uscita: aprile 2013
Pagine: 310
Prezzo: 15€

Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più