Orrore al Sole 2017  

   

Schegge per un Natale Horror 2016  

   

Schegge di Halloween all'Italiana - Cartaceo  

   

Una Zombie Novel  

   

Dunwich Edizioni  

   

Delirium  

   

No EAP  

   

Recensioni - "La Fiera – Dona quello che vuoi" di Luna

Dettagli
"La Fiera – Dona quello che vuoi" di Luna è il primo ebook horror della nuova collana ESCrivere recensito da LetteraturaHorror.it. Per saperne di più
Un carillon risuona in lontananza...
La fiera di beneficenza a cui partecipa Bruno è un po' particolare: strani clown e loschi saltimbanchi fanno divertire la gente. Ma Bruno è avido ed egoista e a fine serata non dona un soldo.
La mattina dopo, si sveglia e nota che qualcosa gli manca. Qualcosa che è sempre stato lì ma che ora, di colpo, è sparito. Cosa significa tutto questo? E perché continua a sentire la sinistra melodia di quel carillon?
La Fiera di Luna è edita e curata da È scrivere Community per scrittori (2016). È la prima uscita della serie ESCrivere – racconti gratuiti, dove ESC sta a indicare una via di fuga dalla realtà, un immergersi in altri mondi, e richiama anche il nome del “marchio” della Community.
Luna è responsabile editoriale e grafico della rivista È Magazine e delle antologie del marchio È scrivere, nonché editor e grafico per l’agenzia di servizi editoriali collegata. Revisore presso Triskell Edizioni, editor e grafico per Edizioni Epsil e grafico per Armando Curcio Editore.
La fiera è un racconto di genere horror. Narra la storia di Bruno e del suo senso di colpa, sopito da tanto tempo in un angolo buio della coscienza, che torna con prepotenza presentando il conto al protagonista.
Ambientato ai giorni nostri, ha molte somiglianze con Il Canto di Natale. Il clima natalizio è sostituito da una festa paesana di beneficenza e Bruno fa le veci del tirchio e burbero Scrooge.
Luna, che in questo frangente può essere definita la “discepola cattiva di Dickens”, è abile nel costruire l’atmosfera. Il suono del carillon (brrr: brividi!) ti entra in testa e lo senti, ossessivo, durante l’intera storia. La fiera è descritta come un posto pieno di divertimenti ma si percepisce qualcosa di inquietante nascosto dietro le maschere dei clown e nei modi di fare dei volontari.
Allo stesso tempo Luna è brava nel caratterizzare il protagonista che risulta, almeno all’inizio, odioso nei pensieri e negli atteggiamenti. Poi, con il procedere della storia e il progressivo aumento del suo dolore, si viene colti da un leggero senso di colpa e si prova anche pena per lui.
La scrittura di Luna è pulita e coinvolgente. Discreto il ritmo, che aumenta lentamente con l’incrementare della paura di Bruno.
La confezione dell’ebook è altamente professionale ed è curata da È scrivere Servizi Editoriali. Bella ed evocativa la cover elaborata da Luna Cover Design.
Lettura stra-consigliata. Inoltre, vista la brevità della narrazione è adatta a ogni tipo di situazione, sia che siate a fare la fila alla posta (se qualcuno osa ancora andarci!) o dal dottore o in treno.
Effetti collaterali: dopo la lettura guarderete storti i carillon, io l’ho fatto! Entrerete alle fiere di beneficenza con la mano alzata a mostrare uno stramaledetto euro e urlando: “è mio! Questo lo metto io!”... Sicuro che lo farete, mi ci gioco un braccio (ehm!).
E poi è gratis. Scaricate!


Subscribe via RSS or Email:

 
   
© LetteraturaHorror.it 2012-2016
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione
Per saperne di più